India, Ahmedabad. Corso di fotografia per ragazze

Posted on 17 settembre 2010 by Amministratore

(di Giovanna Gaiba, Capoprogetto) Nell’ambito del programma di lavoro con Sewa si è svolta, il 6 e 7 settembre, la seconda parte di uno dei 5 corsi in programma quest’anno.

Nella prima giornata le 25 ragazze, che a luglio avevano seguito la prima parte del corso sulla videoproduzione, hanno seguito l’intera sessione dedicata alle metodologie da applicare per: la scelta e la visualizzazione dei particolari, la giusta inquadratura, nonché ovviamente l’attenzione al significato da attribuire ai soggetti da fotografare. Per questo motivo oltre alla sessione teorica è affiancata (nella seconda giornata) una visita pratica presso alcuni luoghi (slum della città), dove le ragazze possono prendere dimestichezza con la macchina fotografica. Le responsabili del corso decidono preventivamente i soggetti che le corsiste prenderanno in considerazione per la loro prima esperienza con la macchina fotografica. Generalmente i soggetti prescelti sono venditori ambulanti o persone che lavorano nei cantieri edili.

Le ragazze che hanno seguito il corso sono state precedentemente istruite sull’uso del computer, considerato che inizialmente avranno a che fare con una macchina digitale. Una volta affinate le abilità, alcune di loro saranno successivamente contattate dal sindacato (SEWA) per eventuali reportage da compiere.

L’entusiasmo delle ragazze per questa attività può essere espresso come una “fotografia di speranza” con colori brillanti come sono queste giovani donne che si affacciano alla vita. Determinate ad imparare qualcosa che è considerato insolito per l’ambiente (famiglia e slum) da cui provengono.

Quello che sicuramente si può riconoscere a SEWA è la capacità di saper entrare in contatto e mantenere il rapporto con quella moltitudine di donne, soprattutto giovani, a cui si può regalare un’opportunità e su cui fare affidamento per un cambiamento.